Differenza fiscale tra Leasing e Noleggio lungo termine

Vuoi saperne di più sulla differenza fiscale tra Leasing e Noleggio lungo termine e capire quale delle due formule sia più adatta alle tue esigenze? Sei arrivato nel posto giusto!

Spesso confusi e utilizzati come sinonimi, il leasing auto e il noleggio auto a lungo termine sono in realtà due servizi differenti con trend di crescita diversi.

Infatti, se il nlt di auto e veicoli commerciali pesa per ormai circa un quarto del totale del mercato automotive italiano, il leasing occupa una fetta di appena il 4,5%.

I motivi di una così marcata disparità sono facilmente individuabili.

Il leasing auto è una formula di mobilità simile all’acquisto perché mantiene in vita il concetto di possesso di un bene.

È un contratto con cui il cliente e la società di leasing diventano comproprietari del mezzo.

Al cliente viene concesso in uso il veicolo, a fronte di un cospicuo versamento iniziale e di una rata mensile, fino alla fine del periodo di leasing.

A quel punto il cliente può riscattare il veicolo, pagando una maxi-rata finale, oppure restituire il mezzo e dar vita a un contratto ex novo.

Tutte le spese accessorie legate alla gestione operativa e burocratica del mezzo non sono incluse nelle rate e restano sempre a carico del cliente stesso.

alt=""

Il noleggio a lungo termine, invece, supera totalmente il paradigma della proprietà in favore di quello dell’utilizzo.

È un contratto di affitto tra la società di noleggio e il cliente che, pagando solo un unico e fisso canone mensile, può utilizzare in esclusiva il mezzo noleggiato per un periodo di tempo concordato a monte.

A differenza del leasing, non sono previsti investimenti obbligatori iniziali e finali, come dimostrato dalle tantissime offerte senza anticipo, e tutti i servizi legati alla gestione pratica e burocratica del mezzo sono già inclusi nel canone:

  • RCA;
  • Furto e Incendio;
  • Kasko;
  • PAI;
  • gestione sinistri;
  • manutenzione ordinaria e straordinaria;
  • soccorso stradale;
  • assistenza e supporto costanti.

A fine noleggio il cliente può scegliere se riscattare il mezzo – opzione raramente preferita – oppure:

  • rinnovare o prorogare il contratto;
  • restituire il mezzo;
  • iniziare un nuovo contratto.

Insomma, le differenze sono evidenti e non sorprende che il NLT cresca a ritmi sostenuti da oltre 15 anni e, di contro, il leasing sia meno in voga.

Tuttavia, per le società, le aziende e i titolari di partita IVA in generale, oltre ai vantaggi e svantaggi insisti nelle formule, conta anche la convenienza fiscale di una soluzione piuttosto che dell’altra.

Comprendere le differenze di trattamento fiscale rappresenta una delle variabili da considerare per essere in grado di fare una scelta consapevole riguardo la propria mobilità.

Entriamo quindi nel dettaglio e vediamo le differenze fiscali tra leasing auto e noleggio auto lungo termine.

Leasing auto: detraibilità e deducibilità

Come chiarito, tutti i possessori di partita IVA hanno modo di godere di una serie di benefici di carattere fiscale.

La stessa possibilità non è garantita ai privati, i cosiddetti “codici fiscali”, cui sono preclusi i vantaggi fiscali, visto il mancato possesso di una partita iva, ma che possono usufruire di tutti i restanti e numerosi vantaggi garantiti dal leasing e dal noleggio a lungo termine.

Per quanto riguarda il leasing di auto e veicoli commerciali, è possibile sfruttare deduzioni dei costi per un determinato periodo di tempo.

Tale periodo corrisponde con un massimo di due terzi della totale durata dell’ammortamento.

Inoltre, è possibile godere anche di benefici fiscali legati al bene sulla base del tipo di inquadramento.

Questi si sostanziano nella possibilità di dedurre il 20% del costo della rata di leasing e di detrarre il 40% dell’iva. 

Noleggio lungo termine: detraibilità e deducibilità

Il noleggio a lungo termine permette di accedere a rilevanti agevolazioni fiscali che riguardano sia la deducibilità dei costi che la detraibilità dell’iva.

In merito alla detraibilità dell’iva, il range parte dal 40% per professionisti, artisti studi associati ma anche per i veicoli aziendali ad uso promiscuo senza riaddebito, fino ad arrivare al 100%.

Quest’ultima opzione è accessibile per tutti i veicoli aziendali ad utilizzo strumentale, cioè destinati solo a fini professionali come i veicoli N1, a quelli ad uso promiscuo o misto destinati ai dipendenti con riaddebito e ai rappresentanti e agenti di commercio.

La deducibilità dei costi a fini Irpef e Irap, cioè dalle imposte dirette, è disponibile in base al tipo di inquadramento fiscale del mezzo.

Si parte da un minimo del 20% valido per gli studi associati, i professionisti e per le vetture aziendali non strumentali all’attività, con un limite totale annuo di poco più di 3500€.

Ma, per gli agenti di commercio e per i rappresentanti, si arriva fino all’80% con un limite massimo annuale di oltre 5.000€.

Insomma, anche con riferimento ai benefici fiscali garantiti dal NLT, risulta evidente come la formula riesca sempre di più ad adattarsi ad esigenze e bisogni specifici offrendo un ampio e variegato ventaglio di vantaggi.

Finrent è attiva dal 1998 per fornirti le migliori offerte di noleggio auto in tutto il territorio nazionale.

Scopri QUI le nostre offerte oppure richiedi oggi un preventivo personalizzato.

Hai qualche domanda sulle nostre proposte? Ci trovi anche su Whatsapp.

Preferisci chiamarci? Ecco il nostro numero verde: 800688787.

HEY! CERCHI OFFERTE E INFORMAZIONI SUL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE?

 Iscriviti alla newsletter per ricevere le migliori offerte, tutte le info di cui hai bisogno e scopri se il noleggio è la soluzione giusta per te!

La tua privacy è una nostra priorità! Cliccando su "Mi iscrivo" accetti il consenso al trattamento dei dati personali e dichiari di aver preso visione della nostra Privacy Policy. Tranquillo, niente spam!

Gaetano Spera
Gaetano Spera
Articoli: 76
Scopri le nostre offerte!